domenica 28 marzo 2010

KNIT CAFE' IN PROVINCIA DI CHIETI

Rieccomi, come state? A presto nuove lezioni di Tombolo, le debbo preparare. Volevo segnalarvi:
http://alsiva-alsiva-alsiva.blogspot.com
Stanno organizzando un KNIT CAFE' a Lanciano.
Intanto Buona Pasqua a voi ed alle vostre famiglie.
A presto.

venerdì 1 gennaio 2010

SERENE FESTE E BUON 2010

AUGURI A VOI TUTTE ED ALLE VOSTRE FAMIGLIE E,
SOPRATTUTTO AGLI AQUILANI CHE CON IL 2010, TROVINO UN PO' DI SERENITA'.

martedì 24 novembre 2009

CORSO DI TOMBOLO: PUNTO GRATICCIO O SANT'ANNA

Preparare di nuovo 6 coppie di fuselli, prendere sempre un foglio di carta a quadretti e puntate 3 spillini (vedi disegno), agli angoli dei quadretti.
Poggiare 2 coppie di fuselli su ogni spillino.I movimenti sono sempre gli stessi:
GIRO (O) e
INCROCIO (X)
Il punto graticcio o Sant'Anna é caratterizzato da 4 SOLI movimenti.
E' indifferente partire da destra o da sinistra
Fare un incrocio un giro (O), un incrocio (X), un giro (O) ed un incrocio (X) con tutte le coppie, arrivate a fine giro, puntare uno spillo e girare 2 volte (OO) la coppia portante e ricominciare a lavorare ripetendo un incrocio, un giro ed un incrocio (i 2 trattini che vedete sul disegno accanto al puntino, che segnalano la posizione dello spillo, indicano le 2 girate OO).
Il punto graticcio se ben fatto appare come la foto (ATTENZIONE IL CAMPIONCINO HA 4 SPILLI MENTRE LO SCHEMA 3!) Potete mettere anche 4-5 spilli, modificando il disegno che vi ho fornito.
Per esercitarvi fare un campioncino di un metro.

martedì 17 novembre 2009

CORSO DI TOMBOLO: IL PUNTO TELA

Preparare di nuovo 6 coppie di fuselli, prendere sempre un foglio di carta a quadretti e puntate 3 spillini (vedi disegno), agli angoli dei quadretti.
Poggiare 2 coppie di fuselli su ogni spillino.
I movimenti sono sempre gli stessi:
GIRO (O) e
INCROCIO (X)
Il punto tela é caratterizzato da 3 SOLI movimenti.
E' indifferente partire da destra o da sinistra
Fare un incrocio (X), un giro (O) ed un incrocio (X) con tutte le coppie, arrivate a fine giro, puntare uno spillo e girare 2 volte (OO) la coppia portante e ricominciare a lavorare ripetendo un incrocio, un giro ed un incrocio (i 2 trattini che vedete sul disegno accanto al puntino, che segnalano la posizione dello spillo, indicano le 2 girate OO).
Il punto tela se ben fatto appare come la foto (ATTENZIONE IL CAMPIONCINO HA 4 SPILLI MENTRE LO SCHEMA 3!)
Potete mettere anche 4-5 spilli, modificando il disegno che vi ho fornito.
Per esercitarvi fare un campioncino di un metro.

sabato 7 novembre 2009

CORSO DI TOMBOLO: IL MEZZO PUNTO

Preparare 6 coppie di fuselli, prendere un foglio di carta a quadretti e puntate 3 spillini (vedi disegno), agli angoli dei quadretti.
Poggiare 2 coppie di fuselli su ogni spillino.
I movimenti usati per la lavorazione del tombolo sono sempre 2:
GIRO (O) e
INCROCIO (X)
Il mezzo punto è caratterizzato da 2 SOLI movimenti.
E' indifferente partire da destra o da sinistra
Fare un giro (O) ed un incrocio (X) con tutte le coppie, arrivate a fine giro, puntare uno spillo e girare 2 volte OO la coppia portante e ricominciare a lavorare facendo un giro ed un incrocio (i 2 trattini che vedete sul disegno accanto al puntino, che segnalano la posizione dello spillo, indicano le 2 girate OO).
Il mezzo punto se ben fatto appare come la foto (ATTENZIONE IL CAMPIONCINO HA 4 SPILLI MENTRE LO SCHEMA 3!)
Potete mettere anche 4-5 spilli, modificando il disegno che vi ho fornito.
Per esercitarvi fare un campioncino di 1 metro.

giovedì 5 novembre 2009

SCUSATE IL RITARDO...


Buongiorno a tutte scusate il ritardo con il quale aggiorno il Blog. Sono passati molti mesi dal mio ultimo post, ma ho avuto dei problemi di salute, niente di grave, quanto basta per non concludere niente dal punto di vista dei miei hobby preferiti (lombosciatalgie a ripetizione). Adesso sto meglio, non è passato del tutto, ma va meglio. E voi come state?
Come sapete la nostra regione è stata colpita, L'Aquila in particolare, da un sisma pauroso. Gli Aquilani stanno tentando di tornare alla normalità, ma ci vorranno anni per tornare (ammesso che si torni...) ad una specie di normalità. Il mio pensiero va sempre ai morti ed ai feriti ed alla speraza che gli sfollati vedano un barlume di luce nel loro futuro...
Spero nei prossimi giorni di tornare ad aggiornare il Blog, nel frattempo rinnovo l'invito a coloro che fossero interessate ad organizzare un Corso di Tombolo nella provincia di Chieti, unica clausola da 4 a 6 persone.

Se siete interessate scrivetemi pure.


P.S. Potrei valutare anche Corsi un pò più lontani dalla provincia di Chieti, scrivetemi e ne parliamo.

lunedì 13 aprile 2009

L'AQUILA ME' RASA AL SUOLO

Salve sapete tutti cosa è accaduto la notte tra il 5 ed il 6 aprile, che dire dell'AQUILA sono rimaste solo macerie e quello che resta in piedi a mio modesto parere è da buttare giù. Come ripari quelle ferite così profonde negli edifici? Come si salvano i monumenti? In provincia di Chieti ha svegliato tutti pensate là che dramma! E quanti feriti, quanti morti. In tanti si sono salvati perchè in virtù dello sciame sismico che si avvertiva da dicembre erano diverse notti che dormivano in macchina. L'Aquila rinascerà dalle sue macerie perchè gli abruzzesi sono forti ma ha perso tanto del suo patrimonio umano e architettonico. Per chi come me la conosce bene è durissimo vederla così ridotta ma, ce la farà, ce la faranno gli aquilani a ricostruirla.
Grazie per la solidarietà dimostrata.

Grazie Silvana del pensiero anche se da me si è solo sentito.

LA BASILICA DI COLLEMAGGIO

sabato 14 marzo 2009

venerdì 13 marzo 2009

CORSO DI TOMBOLO: MOVIMENTI BASE


INCROCIO (X)

Il fusello interno del paio di sinistra passa sopra il fusello interno del paio di destra.






GIRO (O)


I fuselli di destra delle 2 coppie passano sopra quelli di sinistra.




giovedì 12 marzo 2009

CORSO DI TOMBOLO: COME SI FANNO LE GIUNTE



-Per aggiungere il filo ad un fusello quasi vuoto è necessario fare un nodo alla tessitora con i 2 fili, tagliare i baffetti, avvolgere il filo nuovo sul fusello ormai esaurito e continuare la lavorazione.
-Altro modo di fare la giunta consiste nell’annodare il filo, caricare il nuovo fusello e prima di riprendere la lavorazione fate passare il fusello attorno ad uno spillone puntato sul tombolo al di fuori del lavoro, tenendolo ben teso, continuare quindi la lavorazione e quando ci saremo allontanati parecchio dalla giunta, annodare i fili e tagliarli.
-Se siamo quasi al termine del lavoro e si può fare a meno di ricaricare un fusello lo si può scambiare con uno più carico al termine del giro.
-Altro suggerimento è caricare un altro fusello, puntare il suo capo ad uno spillo esterno al lavoro, accostare il fusello pieno a quello quasi vuoto, legarli con un’ elastico o con il nastro adesivo e lavorare 3-4 cm., togliere il fusello vuoto e tagliare i fili che avanzano.

venerdì 6 marzo 2009

AVVISO AI VISITATORI E CORSI NELLA PROVINCIA DI CHIETI


Se qualcuno di voi ha gentilmente segnalato il mio blog sul proprio fatemelo notare ed io farò altrettanto.


Grazie a tutti.
Mi piacerebbe organizzare un Corso di Tombolo nella provincia di Chieti.
Se siete interessate scrivetemi pure e vediamo come si può organizzare.
Sarei disposta anche ad organizzare un Corso per bambini nelle scuole o d'estate.


CORSO DI TOMBOLO: NODO ALLA TESSITORA


Il nodo alla tessitora serve per annodare due fili.
Con il capo del filo che sta terminando fare un comunissimo cappio, prendere ora il capo del nuovo filo farlo passare all’interno del cappio e tirare il capo del cappio.
Così facendo sentiremo un “clack” ed il capo del nuovo filo rimarrà intrappolato all’interno dell’anello.
Questo tipo di nodo serve anche nel chiacchierino e nel macramè oltre che nel tombolo.
Tagliare i baffetti del filo qualche millimetro oltre il nodo.


martedì 3 marzo 2009

300 VISITE: GRAZIE

Il mio modesto Blog ha avuto 300 visite.

Segnalatelo alle vostre amiche.

Grazie mille.

CORSO DI TOMBOLO: PREPARAZIONE DEI FUSELLI


Tenere il corpo del fusello nella mano destra.
Tenere il filo nella mano sinistra.
Per cominciare ad arrotolare mantenere l’inizio del filo con il pollice e l’indice della mano destra.
Arrotolare il filo sul collo del fusello.
Terminare con un nodo a cappio sulla testa del fusello per bloccare il filo.
Per riempire i fuselli arrotolare circa 3 bracciate di filo sul primo fusello, bloccare con un cappio il filo alla testa del primo fusello
Srotolare ora altre 3 bracciate di filo e dalla parte opposta iniziare ad arrotolarlo sul secondo fusello e bloccare con il cappio anche questo fusello.
Una volta riempiti montarli a cavallo degli spilli su tombolo.
E’ consigliabile non riempire molto i fuselli di filo perché potrebbe sporcarsi ma è pur vero che meno nodi si fanno più pregiato sarà il lavoro.















domenica 1 marzo 2009

BUON 8 MARZO


Buona Festa della Donna a tutte voi.

ANNO 2007



Nel 2007 ho fatto diversi lavoretti, visitato mostre, ho fatto questa madonnina ed altre cosette i cui disegni avevo comprato a Cantù negli anni passati, appena possibile li fotografo e ve li mostro.

ANNO 2006




Nel 2006 sono riuscita a scucire una 3 giorni a LE PUY EN VELAY in Francia , patria del merletto a fuselli:
Ho seguito un Corso di primo livello di 18 ore durante le quali ho fatto degli imparaticci ed un solo lavoretto che ho terminato appena giunta a casa ma è rimasto ancora senza tessuto
Non appena avrò la fortuna di ritrovare gli imparaticci ve li mostrerò.


sabato 21 febbraio 2009

BUON CARNEVALE E CORSI NELLA PROVINCIA DI CHIETI


BUON
CARNEVALE
CORSO DI TOMBOLO NELLA PROVINCIA DI CHIETI

Mi piacerebbe organizzare un Corso di Tombolo nella provincia di Chieti.
Se siete interessate scrivetemi pure e vediamo come si può organizzare.
Sarei disposta anche ad organizzare un Corso per bambini nelle scuole o d'estate.

LAVORI ANNO 2005



Lavori eseguiti con schemi del Giardino dei Punti.






LAVORI ANNO 2004


Questa rosa è stata ripetuta 15 volte per farne un quadretto, la cui cornice era in argento, per la bomboniera della Prima Comunione di mia nipote.

giovedì 19 febbraio 2009

LAVORI ANNO 2003

DISEGNI TRATTI DA MANI DI FATA (DOVREI ANCORA ATTACCARCI LA STOFFA DENTRO ...)







LAVORI ANNO 2002

PRIMI LAVORETTI ESEGUITI DA SOLA SENZA L'AIUTO DELLE AMICHE MERLETTAIE NEL 2002